Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Napoli

Una stella da mangiare

Dal 9 ottobre al 10 novembre all’Osservatorio Astronomico di Capodimonte è visibile «Supernova 1604 reloaded», lavoro realizzato dal situazionista viennese Paul Renner (1957) su invito di Giuseppe Morra, curatore del progetto, e di Massimo Valle, direttore dell’Osservatorio. Acquerelli, realizzati durante un soggiorno a Punta Campanella nella penisola sorrentina, e, soprattutto, l’affresco sulla copertura di 50 metri quadrati della sala d’ingresso, contrassegnato da 69 led, costruiscono una trama poetica ispirata alla supernova che Keplero vide il 17 ottobre del 1604, dedicandole il trattato De Stella nova in pede Serpentarii. Lo studioso fu impressionato dalla visione a occhio nudo di un avvenimento importante per la storia astronomica: l’esplosione di una supernova, nota poi come «Supernova Keplero», nella nostra galassia a non più di 20mila anni luce dalla Terra. Renner, muovendosi tra fonti scientifiche e letterarie, costruisce corrispondenze tra le opere e lo spettatore, realizzando una scultura commestibile.

...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

O.S.V., da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012