Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Torino

Alle falde dell’Eyjafjallajökull

Il vulcano islandese scenario di uno dei video dei Masbedo alla Fondazione Merz

Masbedo, «Ionesco Suite», 2013.

L’incapacità o l’impossibilità di comunicare con gli altri, la solitudine e l’isolamento sono alcuni dei temi centrali nella produzione di Nicolò Massazza (1973) e Jacopo Bedogni (1970), in arte Masbedo, ai quali la Fondazione Merz dedica «Todestriebe», una mostra a cura di Olga Gambari visitabile dal 4 ottobre all’11 gennaio. Sono esposti nove video, alcuni realizzati appositamente, altri selezionati tra quelli prodotti negli ultimi dieci anni. I monitor si susseguono in un’unica installazione che conduce lo spettatore in un viaggio alla scoperta di se stesso. «Ash» (2010) è il lavoro con cui i Masbedo hanno vinto il IX Premio Cairo. È ambientato in Islanda, come la maggior parte dei loro video, alle pendici del vulcano Eyjafjallajökull, dove una piccola comunità lotta e prega per sopravvivere di fronte alla forza della natura. Immersi nello scenario desertico e incontaminato dell’Islanda sono anche i due protagonisti di «Glima» (2008), un uomo e una donna legati tra loro e intenti in una danza che simula la difficoltà delle relazioni umane.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Jenny Dogliani, da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia-Romagna

GDA409 Vedere nelle Marche

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012