Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

New York

L'ipererotico

125 opere di Schiele alla Neue Galerie

Egon Schiele, «Donna distesa con calze verdi», 1917.

Dal 9 ottobre al 19 gennaio la Neue Galerie presenta «Schiele. Ritratti», una mostra di 125 dipinti, disegni e sculture che intende mettere a fuoco il ruolo dell’artista austriaco (1890-1918) nel capovolgimento della ritrattistica tradizionale. La rassegna è curata da Alessandra Comini, autrice di un autorevole studio sui ritratti di Schiele e tra i massimi esperti dell’artista negli Stati Uniti, e propone una prospettiva particolare. La quasi ottantenne curatrice, che ha conosciuto le due sorelle e la cognata dell’artista, tutte modelle di suoi ritratti, evidenzia un punto di svolta cruciale: i 24 giorni che nell’aprile del 1912 Schiele passò in carcere con l’accusa di atti osceni. Assolto da alcune imputazioni, dovette assistere alla distruzione di uno dei suoi disegni nell’aula del tribunale, dato alle fiamme dal giudice. Dopo il rilascio, secondo la Comini, il pittore «passò dall’angoscia all’empatia, dall’ambientale all’esistenziale». La mostra ricostruisce la cella del carcere ed espone il diario che Schiele scrisse in carcere (cfr.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

David D'Arcy, da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012