Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Boston

Mettiamo ordine nel disordine di Goya

Courtesy of the Museum of Fine Arts, Boston.

Dal 12 ottobre al 19 gennaio il Museum of Fine Arts, che conserva una ricca collezione di opere su carta dell’artista, ospita l’unica tappa della più grande mostra di Francisco Goya organizzata negli Stati Uniti negli ultimi 25 anni. «Goya. Ordine e disordine» presenta circa 170 opere, 99 delle quali in prestito, tra gli altri, dal Prado, dal Louvre e dagli Uffizi. Più di 12 opere, tra cui cinque dipinti, non sono mai state esposte prima d’ora al pubblico negli Stati Uniti. Oltre a 46 quadri e 48 disegni, ci sono 68 stampe, cinque miniature e due arazzi, il tutto organizzato in otto sezioni come ritratti, autoritratti, scene di genere, fede e la storia di quello che fu un periodo turbolento. Quest’ultima, intitolata «Capturing History», comprende 30 opere che vanno dagli schizzi della serie «I disastri della guerra» al disegno umoristico di «Nuove diligenze o sedie a spalla» (1824-28). Il tema generale della mostra «ordine e disordine» è onnipresente, ed è focalizzato sul fascino che Goya aveva per il mutevole equilibrio tra questi due estremi.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

T.K.R., da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012