Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Genova

Si apre la Porta Sublime

A Palazzo Nicolosio Lomellino una mostra sull’arte ottomana con molte rarità

Piatto Iznik, Turchia, 1575-80.

Genova. Il collezionismo di arte islamica e asiatica è una nicchia molto raffinata ed esclusiva che non conosce limiti geografici. Ma in Italia, certamente, è meno diffuso che altrove. Ecco perché ha qualcosa di eccezionale la mostra organizzata dalla Fondazione Bruschettini per l’Arte Islamica e Asiatica e in collaborazione con il Comune a Palazzo Nicolosio Lomellino dal 3 ottobre al 14 dicembre. «Arte ottomana, 1450-1600. Natura e astrazione: uno sguardo sulla Sublime Porta» riunisce circa 70 oggetti, molti dei quali per la prima volta esposti al pubblico, e per la maggior appartenenti alla raccolta di Alessandro Bruschettini, erede dell’azienda farmaceutica fondata dal suo avo omonimo nel 1910. La Fondazione Bruschettini per l’Arte Islamica e Asiatica è nata nel 2012, ma da tempo Bruschettini coltiva la passione per l’arte della stagione aurea dell’impero ottomano, tanto da essere ben noto all’estero, ancor più che nella sua città. Non a caso la casa d’aste Christie’s di Londra partecipa con una serata speciale, invitando a Genova collezionisti da tutto il mondo ed esperti del settore.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Anna Orlando , da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012