Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Londra

Luci e ombre della vecchiaia

Alla National Gallery gli ultimi, intensi vent'anni di attività di Rembrandt

Rembrandt, «Autoritratto con due cerchi», 1665-69 ca, Londra, Kenwood House, The Iveagh Bequest, English Heritage.  © English Heritage.

Dal 15 ottobre al 18 gennaio 2015 la National Gallery presenta la mostra «Rembrandt. Le opere tarde», che riunisce una novantina di opere che dal 12 febbraio al 17 maggio 2015 saranno esposte al Rijksmuseum di Amsterdam. Il soggetto della mostra non è affatto scontato: per la prima volta si possono ammirare le opere degli ultimi anni del maestro olandese (1606-69), dai quarant’anni fino alla morte. Un periodo difficile per Rembrandt, colpito da lutti familiari e da seri problemi finanziari. Tratto caratterizzante di quegli anni, tuttavia, non fu tanto la riflessione sulle avversità, nonostante la tristezza di alcuni autoritratti sia certamente legata alle preoccupazioni, quanto la dimostrazione dell’abilità dell’artista di concentrarsi su quegli aspetti del suo lavoro che lui stesso considerava marchi di fabbrica, e approfondirli. È il caso, ad esempio, dello studio sugli effetti della luce e del contrasto tra luce e ombre. L’analisi di questi aspetti si fa evidente nelle versioni successive degli schizzi che Rembrandt preparava, un processo ben documentato in mostra.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Theodore K. Rabb, da Il Giornale dell'Arte numero 346, ottobre 2014



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012