Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Opinioni & Documenti

Patrimonio processionale dell’Umanità

Varie città. Le tradizione italiana delle «macchine a spalla» per portare ceri e statue nelle processioni religiose è stata dichiarata dall’Unesco patrimonio immateriale dell’Umanità. Il riconoscimento, assegnato dal Comitato intergovernativo dell’Unesco riunitosi in dicembre a Baku, in Azerbaigian, interessa la «Rete delle Grandi Macchine a Spalla» di cui fanno parte i Gigli di Nola, la Varia di Palmi, i Candelieri di Sassari e la Macchina di santa Rosa, a Viterbo. A Nola, la domenica successiva al 22 giugno, si celebra la festa dei Gigli, dedicata al patrono san Paolino: otto torri piramidali di legno decorate alte 25 metri (i cosiddetti Gigli) vengono trasportate durante la processione dai «cullatori», gli addetti al trasporto: 104 fedeli che reggono, danzando, il peso dell’obelisco, alto 25 metri e pesante 25 quintali, e dell’orchestrina che accompagna le loro «ballate». La «Varia», festa in onore di Maria Santissima della Sacra Lettera, mette in scena ogni fine agosto l’Assunzione al Cielo, animata da numerosi figuranti, su un carro alto 16 metri, trasportata a spalla da duecento portatori (mbuttaturi).
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Carlo Avvisati, da Il Giornale dell'Arte numero 338, gennaio 2014


Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012