Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Opinioni & Documenti

L’Avvocato dell’arte

Elogio della divulgazione

La diffusione mediatica di una disciplina fa storcere il naso agli accademici. Ma Orazio, Cicerone e Seneca non erano forse dei divulgatori?

Tre persone hanno oggi il monopolio mediatico in materia storico-artistica: Vittorio Sgarbi, innanzitutto; poi, Philippe Daverio; infine, Flavio Caroli, alle cui conferenze affluisce un numero impressionante di persone (posti in piedi!).
Si tratta, certamente, di tre studiosi che hanno dato un significativo contributo alla scienza: di Vittorio Sgarbi ricordo le mostre esemplari su Tintoretto, su «Carlo Maratti e il Barocco nelle Marche» (recentemente da me vista e ammirata), la catalogazione scientifica del patrimonio artistico della provincia di Rovigo, che risale al breve periodo in cui il nostro fu funzionario nell’Amministrazione dei Beni culturali, per la Soprintendenza del Veneto.
Di Flavio Caroli, soprattutto, rammento le monografie su Fede Galizia e su Giuseppe Bazzani: due studi esemplari, che ho letto con piacere e che hanno contribuito a illuminare le conoscenze su due grandi rappresentanti della cultura figurativa lombarda, rispettivamente del Seicento e del Settecento. Di Philippe ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Fabrizio Lemme, da Il Giornale dell'Arte numero 338, gennaio 2014


Ricerca


Visita il nuovo sito Il Giornale delle Mostre
Il Giornale delle Mostre online

GDA febbraio 2019

Vernissage febbraio 2019

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012