Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Opinioni & Documenti

Il criptico d’arte

Un Premio alle vittime della libido diruendi

Jaume Plensa, pluripremiato nel mondo, a Nocera Umbra è stato rottamato senza pietà

L'intervento, poi distrutto, di Plensa a Nocera Umbra

Jaume Plensa è un grande artista, e insieme uno dei personaggi che se la tirano meno nel mondo dell’arte, il che me lo fa amare oltremodo. È diventato suo malgrado un collezionista di premi internazionali: l’altro giorno gli è toccato pure il Premio Velázquez de Artes Plásticas 2013.
Per non fargli mancare niente voglio contribuire anch’io attribuendogli un’onorificenza che non esiste, ma che dalle nostre parti non sarebbe male istituire davvero: gli conferisco dunque ufficialmente il Premio Cinzia Barone 2013. La Barone, chi era costei? Bene bene se la ricordano solo dalle parti di Città di Castello, dove alla Fondazione Burri al solo nominarla ancora gli fumano le orecchie, e qualcuno a Milano, ma solo se ha l’incazzatura lunga e, come dice quello là intelligente, il vizio della memoria. Dunque, la sciura Cinzia nel 1989 era un’assessora milanese arrogantella anzichenò che decise di far distruggere il Teatro continuo di Burri, una nitida piattaforma in cemento con sei grandi quinte d’acciaio che dal tempo della Triennale del 1973 ribadiva il cannocchiale bellissimo tra l’Arco della Pace e il Castello Sforzesco.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Flaminio Gualdoni , da Il Giornale dell'Arte numero 338, gennaio 2014


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012