Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Restauro

Un stecho negli occhi

Veduta aerea attuale di Palmanova

Palmanova (Ud). Fortezza a stella con nove baluardi ai vertici, dotata di tre porte monumentali per l’accesso da Aquileia, Udine e Cividale, la «fortificazione-città» di Palmanova, costruita dalla Serenissima nel 1593 sull’allora frontiera con i domini asburgici a difesa della terraferma veneziana dalla minaccia turca, costituisce un unicum di architettura bellica conservatosi intatto sino a oggi con l’abitato, le porte, la cinta muraria originale e gli ammodernamenti alle fortificazioni aggiunti dai veneziani e poi dai francesi in epoca napoleonica.
La pianta radiocentrica di Palmanova esprime al meglio l’utopia della Città Ideale che, dalla tavola già ritenuta di Piero della Francesca all’Addizione Erculea ferrarese di Ercole d’Este e Biagio Rossetti alla Sforzinda di Filarete, segna il Rinascimento. Giulio Savorgnan (1510-1595), coniugando le esigenze della difesa, della vita civile e della celebrazione artistica della Repubblica di Venezia, fece di Palmanova una fortezza così perfetta che non venne mai usata per il suo scopo, tale ne era il potere deterrente.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Giovanni Pellinghelli del Monticello, da Il Giornale dell'Arte numero 338, gennaio 2014


  • Vincenzo Maria Coronelli (1650-1718), Pianta di Palmanova, 1708, courtesy Comune di Palmanova

Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012