Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Vicenza

In famiglia e in bottega

L’istituto di credito espone a Palazzo Thiene undici opere della dinastia dei Bassano

Leandro Bassano, «Matrimonio mistico di santa Caterina con angeli musicanti», 1580-90

Vicenza. Da diciotto anni la Banca Popolare di Vicenza organizza un appuntamento che contraddistingue la politica di acquisizioni dell’istituto di credito: «Capolavori che ritornano». Con la mostra «Una dinastia di pittori. Jacopo Bassano, i figli e la bottega», a cura di Fernando Rigon e aperta sino al 4 maggio a Palazzo Thiene, storica sede della Popolare di Vicenza, l’istituto mira a presentare al pubblico non soltanto tre recenti acquisizioni ma anche l’intero corpus di opere ascrivibili  al maestro veneto (Bassano, 1510 ca-1592) e alla sua bottega facenti parte della sua collezione. Insieme a «Orfeo incanta gli animali con il suono della lira» (opera della tarda maturità di Jacopo Bassano), a «Il matrimonio mistico di santa Caterina con angeli musicanti» (realizzata dal figlio Leandro Bassano tra il 1580 e il 1590), entrambe acquistate nell’ottobre scorso all’asta viennese di Dorotheum, e all’«Adorazione dei pastori» (realizzata forse a inizio Seicento dalla bottega) aggiudicata sempre a fine ottobre a Londra, all’asta di Christie’s, vengono poste in dialogo altre otto tele a tema prevalentemente sacro. In tutto undici opere attribuibili anche ai figli Leandro, Francesco e Gerolamo impegnati a soddisfare le numerose commesse della bottega bassanese in cui Jacopo da Ponte, dopo l’apprendistato veneziano presso Bonifacio de’ Pitati, operò dalla metà del Cinquecento sino alla morte. A corollario di questa panoramica, frutto di un’azione di recupero ventennale e diramatasi nel mondo delle aste e del mercato antiquario di Inghilterra, Francia, Austria, Svizzera e Stati Uniti, un ciclo di quattro conferenze domenicali (dal 12 gennaio al 2 febbraio) accompagna la proposta espositiva per approfondire la prolifica dinastia dei Bassano e la fortuna critica di Jacopo.

Veronica Rodenigo , da Il Giornale dell'Arte numero 338, gennaio 2014


  • Francesco Bassano, «Orfeo incanta gli animali con il suono del suo violino»
  • Chiaretta Bassano, «Adorazione dei pastori»

Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012