MUSEO INFINITO 970x90 gif
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Veramente un pioniere

Le «brutte» fotografie di Guidi alla Fondation Cartier Bresson

Guido Guidi, «Puente la Reina», Spagna, agosto 1995 © Guido Guidi

Parigi. «A differenza di una grande maggioranza di fotografi, Guido Guidi non vuole essere una figura dominante. Non cerca di controllare lo spazio, non impone se stesso all’oggetto delle sue fotografie, ma partecipa ad esse, vi si riconosce». È così che la curatrice Agnès Sire presenta la mostra «Veramente» che la Fondation Henri Cartier-Bresson dedica a Guido Guidi dal 16 di gennaio al 27 aprile. La Fondazione, che ha aperto le porte nel maggio del 2003 nel quartiere di Montparnasse, presenta per la prima volta in Francia una monografica che ripercorre quaranta anni di carriera del fotografo nato a Cesena nel 1941. Guido Guidi, al quale l’istituzione parigina riconosce il ruolo di «pioniere della rinascita della fotografia del territorio», è ancora poco noto al pubblico transalpino. La mostra si sviluppa su due piani. Sono presentate sia le sperimentazioni in ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Luana De Micco, da Il Giornale dell'Arte numero 338, gennaio 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012