Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri

Tra Rinascimento e Barocco

Caldo legno di Sicilia

La prima trattazione organica dedicata alla scultura lignea nell’isola

«La materia lignea, più calda e morbida, presenta il valore di una più diretta comunicatività». Partendo da quest’assunto, che mira a ristabilire il valore intrinseco e le qualità del legno come materiale artistico rispetto al più osannato e giudicato pregevole marmo, lo storico dell’arte messinese Teresa Pugliatti sviluppa un meticoloso studio di ricostruzione e riflessione sulla scultura siciliana. Lo fa in un ponderoso volume dal titolo Manufacere et scolpire in lignamine. Scultura e intaglio in legno in Sicilia tra Rinascimento e Barocco, curato dalla stessa, insieme con Salvatore Rizzo e Paolo Russo.
Il libro è in assoluto la prima trattazione organica dedicata al tema e costituisce l’elevato esito di un lungo lavoro di studio e di una vasta campagna di ricognizione conoscitiva e documentale estesa a tutto il territorio regionale. Ad aprirlo è il saggio di Giuseppe Giarrizzo, Il lungo Cinquecento, che fornisce una meticolosa ricostruzione ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Marina Giordano, da Il Giornale dell'Arte numero 334, settembre 2013


  • Ignoto scultore (attribuito alla famiglia Milanti), «Crocifisso» (part.), seconda metà del XVII secolo, Salemi (Tp), Chiesa di San Clemente
  • La copertina del volume

Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012