Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Testatina

Artelibro, decennale in musica

Mostra «Volumi cuciti»: Arianna Fantin, Verbale scritto, Bruno Munari, 2010, Foto Martina Altieri

Bologna. Edizione del decennale per Artelibro in tema con i 250 anni del Teatro Comunale di Bologna e il bicentenario di Giuseppe Verdi: «Musica per gli occhi. Collezionismo all’opera», al Palazzo di Re Enzo e del Podestà dal 19 al 22 settembre e la Libreria dell’Arte in piazza del Nettuno dal 7 al 22 settembre.
Confermate le consuete presenze: i librai antiquari Alai, i libri d’artista, le riviste specializzate, la 2° edizione di Fruit. Focus on Contemporary Art, indagine sull'editoria d’arte self-publishing dell’Associazione Crudo. Novità: l’editoria d’arte digitale con la presenza di iPad per testare e-book e app internazionali, dalla Tate Modern di Londra al MoMA di New York. All’apertura a Palazzo Re Enzo la performance Decostruzione per Violoncello e Fili di Arianna Fantin, artista bolognese residente a Berlino, e del musicista Francesco Guerri, introduzione alla mostra «Volumi cuciti»: libri scritti e ricamati in edizione unica.
Nella Corte d’Ingresso di Palazzo di Re Enzo «Come musica», opera site specific di Lorenzo Perrone per il decennale del Festival: bianco saturo e materico ancora una volta elemento distintivo. La Cappella dei Carcerati ospita l’installazione «Musica del vivere» di Greta Schödl, a cura di Eli Sassoli de’ Bianchi con Olivia Spatola: pagine di poesia visiva che l’artista Nicola Evangelisti amplifica con una composizione sonora. Il libro d’artista in versione seriale è protagonista con le Edizioni Pulcino Elefante di Alberto Casiraghy ed una selezione delle circa 10mila pubblicazioni di piccolo formato e fattura artigianale che la casa editrice produce dal 1982. Fra Palazzo di Re Enzo con Artelibro e l’intera città con la Biblioteca d’Arte Diffusa è attivo un network di mostre, presentazioni di libri, conferenze, laboratori dedicati al libro e alla musica: dalla mostra fotografica «Biblioteche», di Massimo Listri dentro le più monumentali biblioteche d’Europa da Coimbra a Weimar dal 10 settembre nella Sala d’Ercole di Palazzo d’Accursio, a «La Tipografia Musicale», Archiginnasio, dall’11 settembre al 20 ottobre: in mostra la tuttora attiva tipografia musicale Tallone, con bulini, matrici, punzoni e i tipi mobili fusi a Parigi da «Deberny et Peignot» nel XIX secolo nel sistema di Theophile Beaudoire.
Al Museo della Musica, dal 18 settembre al 20 ottobre, la mostra «Literary Lennon» sull’aspetto intimista e meno noto di John Lennon autore letterario e di grafica. Ancora artisti visivi «in musica» nella mostra «Records by Artists (1960-1990)» all’Aula Magna della Biblioteca Universitaria dall’11 settembre al 5 ottobre con oltre 130 dischi d’artista, fra cui Joseph Beuys, Laurie Anderson, John Cage, Brian Eno, F.T. Marinetti, Marcel Duchamp, Jean Dubuffet, Mimmo Rotella.
Per i Cicli di Artelibro, «Le Muse Sorelle: Arte e Musica» saranno il soggetto di quattro appuntamenti con Stefano Zuffi, Cristina Acidini, Jadranka Bentini e Anna Ottani Cavina mentre Marco Carminati illustra gli strumenti musicali come opere d’arte in «Musica da Museo».

Articoli correlati:
«Audiolibri» d’artista

Giovanni Pellinghelli del Monticello , da Il Giornale dell'Arte numero 334, settembre 2013


  • La Libreria dell'Arte in piazza del Nettuno è aperta fino al 22 settembre
  • Edizioni Pulcinoelefante | Enrico Baj
  • Lorenzo Perrone, Come musica, 2013, bronzo bianco
  • Mostra «Records by artists»: Mimmo Rotella. Poemi fonetici 1949-75 Milano, Plura Records, 1983

Ricerca


GDA gennaio 2019

Vernissage gennaio 2019

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2019

Vedere in Campania 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012