Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Jabach al Louvre

Albrecht Dürer, «La Val d’Arco», inv 18579 © RMN-Grand Palais (musée du Louvre) / Michèle Bellot

Parigi. Con la mostra «Un tedesco alla corte di Luigi XIV. Da Dürer a Van Dyck, la collezione nordica di Everhard Jabach», dal 20 giugno al 16 settembre il Louvre rende omaggio al mercante-banchiere di Colonia e grande collezionista (1618-95), che contribuì a formare in Francia il gusto per le scuole del Nord: Dürer, Holbein, Bril, Van Orley, Rubens e Van Dyck costituiscono infatti il nucleo delle opere vendute, a due riprese (nel 1662 e nel 1671) al re di Francia Luigi XIV, che inaugurò con questo corpus la sua collezione di quadri e disegni. Jabach era anche un grande amatore di arte italiana: parte delle opere da lui raccolte, assieme a quelle riunite da Pierre Crozat e Pierre-Jean Mariette, hanno contribuito alla costituzione della collezione dei disegni di Scuola di Bologna del Louvre. Contemporaneamente all’omaggio a Jabach, il museo parigino presenta «Il Seicento a Bologna. Disegni del Musée du Louvre», che è anche l’occasione per pubblicare il secondo volume del catalogo dei disegni bolognesi, dopo l’uscita, nel 2004, di quello dei disegni dei Carracci. Si tratta di 48 artisti, come Lanfranco, Algardi e Grimaldi, seguaci dei Carracci. 

A.M.M. , da Il Giornale dell'Arte numero 332, giugno 2013


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012