Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Una foto può cambiare il mondo

Lewis Hine Jewess at Ellis Island, 1905 Gelatin silver print, 24.1 x 19.1 cm © Collection of George Eastman House, Rochester

Winterthur (Svizzera). È curioso che quella che molti credono una delle immagini più famose di Lewis Hine sulla costruzione dell’Empire State Building, con gli operai in pausa pranzo seduti su un travone sospeso nel vuoto, riguardi in realtà il Rockefeller Center, e non sia stata scattata da Hine. Questo nulla toglie al fatto che le sue fotografie alla fabbrica dell’Empire restino radicate nell’immaginario di tutti. Nato in Wisconsin, dopo gli studi di sociologia, nel 1901 comincia a insegnare alla Ethical Culture School di New York, ed è proprio qui che si avvicina alla fotografia, per documentare le sue indagini, diventando uno dei pionieri del fotogiornalismo. Dall’8 giugno al 25 agosto il Fotomuseum di Winterthur gli dedica una retrospettiva intitolata «Lewis Hine. Photography for a Change», che presenta 170 opere provenienti dalla George Eastman House International Museum of Photography and Film, di Rochester.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

C.Co. , da Il Giornale dell'Arte numero 332, giugno 2013

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012