Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Cefalù

Antonello oscurato dalla Tabella H

Chiuso il Museo Mandralisca, senza finanziamenti regionali così come altri enti culturali inseriti nel famigerato elenco

L’interno della biblioteca del Museo Mandralisca di Cefalù. Foto Museo Mandralisca

Cefalù (Pa). Il Museo Mandralisca, celebre per il «Ritratto d’uomo» di Antonello da Messina, rischia la chiusura. A ipotecarne il futuro è il suo inserimento in un «famigerato» elenco, la cosiddetta Tabella H, la voce in bilancio regionale che erogava i finanziamenti agli istituti privati, un centinaio di associazioni ed enti beneficiati negli ultimi dieci anni da una pioggia di soldi a prescindere dall’effettivo valore culturale, per cui accanto alla Fondazione Orestiadi di Gibellina, che ha riaperto a marzo (la «serrata» risaliva a dicembre) scommettendo sulla propria sopravvivenza, o il Museo di Storia Patria o quello del Risorgimento di Palermo, che hanno chiuso a gennaio, figurano anche associazioni sportive locali, sagre paesane, insomma, sacche clientelari foraggiate da un uso distorto dei contributi pubblici. Su tutti adesso si è abbattuta la scure della Regione, abolendo (giustamente) la tabella, ma finendo per tagliare anche i contributi alla Fondazione che gestisce dal 1933, in affidamento dal Comune che l’aveva ereditata, la collezione, di cui dal 2009 è curatore Vincenzo Abbate (cfr.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Silvia Mazza, da Il Giornale dell'Arte numero 331, maggio 2013


  • Il «Ritratto d'uomo» di Antonello da Messina nel Museo Mandralisca di Cefalù. Foto Museo Mandralisca

Ricerca


GDA giugno 2019

Vernissage giugno 2019

Il Giornale delle Mostre online giugno 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Friuli giugno 2019

Vedere a Venezia maggio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012