GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

La dame à la Licorne

«Il tatto», della serie di arazzi della «Dame à la Licorne» del Musée de Cluny

Parigi. Lavori in corso al Musée de Cluny (Musée national du Moyen Âge), per ristrutturare la rotonda in cui dalla fine della seconda guerra mondiale sono esposti i sei arazzi della Dame à la Licorne (prima della costruzione della rotonda, gli arazzi erano esposti al primo piano dell’antico Hotel de Cluny).
Quando riaprirà in novembre, la rotonda offrirà le condizioni ottimali di conservazione e illuminazione delle opere, realizzate intorno al 1500 al telaio con fili di lana e di seta, che a loro volta sono state appena restaurate (nella foto, «Il tatto»). Lo stato di conservazione era globalmente buono per cui i restauratori sono intervenuti soprattutto sulla tela per poi procedere a un’accurata pulitura. La serie è stata scoperta da Prosper Mérimée nel castello di Boussac, nella Creuse,
nel 1841. Nel 1882 è stata acquisita da Edmond de Sommerard, primo direttore del Musée de Cluny. Cinque arazzi illustrano ognuno un senso.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Anna Maria Merlo, da Il Giornale dell'Arte numero 331, maggio 2013

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012