GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Colored Entrance

Alla Fondazione Forma il fotografo afroamericano Gordon Parks e il fotoreporter Robert Hammond

Gordon Parks, «Grandi magazzini, Birmingham, Alabama», 1956

Milano. Sarà un cinema? Un ufficio pubblico? Poco importa. Ciò che conta è che sulla porta davanti alla quale, impeccabili nei loro candidi vestiti anni Cinquanta, attendono una giovane mamma e una bimba afroamericane, lampeggia un avviso perentorio: «Colored Entrance». Scattata da Gordon Parks, l’immagine è emblematica del lavoro di questo artista afroamericano, nato in Kansas nel 1912 e scomparso nel 2006, che seppe emergere dal ghetto grazie ai suoi talenti di fotografo e regista, scrittore e musicista. Primo collaboratore di colore di «Life», Parks aveva una sola missione: raccontare al mondo che cosa significasse essere neri in una società razzista. Fotografava comunità di poveri e di emarginati con lo sguardo di chi conosce le loro difficoltà, e con un potente taglio cinematografico (fu il primo afroamericano a dirigere un film a Hollywood). Oppure ritraeva le grandi personalità di quel mondo, da Malcolm X a Mohammed Alì, a Martin Luther King.

-->
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012