Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Sharja

Gelati al pepe, nebbia artificiale e parco giochi nella Biennale oasi

Con l’arte contemporanea la sceicca illuminata tramuta l’Emirato più povero in un’isola felice che resiste perfino alla censura islamica

Sharja (Emirati Arabi Uniti). Dal punto di vista politico, è una fase delicata nel Golfo. Gli emiri temono la sovversione dall'esterno ma ci sono segnali su Facebook e in conversazioni private che persino qualche cittadino degli Emirati Arabi Uniti vorrebbe meno censura. Il tono opprimente del dibattito pubblico ricorda quello della propaganda sovietica ed è altrettanto controproducente. C'è tuttavia un piccolo emirato dove, quantomeno nel mondo dell’arte, le cose vanno diversamente. Si tratta di Sharja, sede di una Biennale d’arte contemporanea la cui undicesima edizione è in corso fino al 13 maggio.
Qui, la sceicca Hoor al-Qasimi, figlia dell’emiro e direttrice della Biennale, scende in campo in prima persona ed è pronta ad assumersi le responsabilità delle sue scelte. La sceicca è inoltre consapevole della necessità di attirare pubblico: gli Emirati non sono una meta abituale dei frequentatori di fiere e ancor meno interessato è il restante 80% della popolazione, composta quasi interamente da operai dall’Asia del Sud.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Anna Somers Cocks, da Il Giornale dell'Arte numero 330, aprile 2013


Ricerca


GDA aprile 2019

Vernissage aprile 2019

Il Giornale delle Mostre online aprile 2019

Vedere a ...
Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012