Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Parigi

Keith Haring era biblico e politico

Una doppia personale del celebre graffitista ne evidenzia anche l’impegno sociale

Keith Haring, «Untitled», 1982. © Keith Haring Foundation

Parigi. È una mostra che intende soprattutto mettere in luce il messaggio di giustizia sociale e di libertà individuale di Keith Haring quella che il Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris dedica, dal 19 aprile al 18 agosto, all’artista americano scomparso nel 1990 a causa dell’Aids.
Attraverso 250 opere, tra tele, teloni di plastica o gli interventi nella metropolitana dei «subway drawings», il percorso dell’esposizione «Keith Haring, The Political Line», presenta soprattutto opere che illustrano le diverse prese di posizione critica di Haring nei confronti della società e dei suoi drammi: impegno nella lotta contro il razzismo, contro il capitalismo e le sue derive, contro le diverse violenze, a cominciare dall’apartheid in Sudafrica, messa in guardia sulla minaccia nucleare, sulla distruzione dell’ambiente, sull’omofobia, sull’Aids. Parigi ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Anna Maria Merlo, da Il Giornale dell'Arte numero 330, aprile 2013


Ricerca


GDA giugno 2019

Vernissage giugno 2019

Il Giornale delle Mostre online giugno 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Friuli giugno 2019

Vedere a Venezia maggio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012