Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Cefaly, da Catanzaro all'Europa

Un'opera di Andrea Cefaly in mostra

Napoli.  Nella sala Carlo V di Castel Nuovo è visitabile da oggi sino al 27 febbraio l’antologica dedicata ad Andrea Cefaly, artista catanzarese del secolo scorso, definito da Monteverdi, Sciortino e De Grada, «il più grande artista calabrese del Novecento».  La mostra, dal titolo «Andrea Cefaly – da Napoli all’Europa» curata dall’Associazione Hermes-Turismo e Beni Culturali e dalla Fondazione Andrea Cefaly in collaborazione con l’Associazione Hemera, si avvale degli interventi storico artistici di Alessandro Russo, Angelo Esposito e Gianni Schiavon. Omonimo del nonno, eroe garibaldino e stimato pittore di storia, Andrea Cefaly jr ha partecipato alla XXV Biennale d’Arte Internazionale di Venezia del 1950, alla VI Quadriennale d’Arte Nazionale di Roma del 1951, alla Mostra dell’Arte nel Mezzogiorno d’Italia del ‘53, a varie edizioni del Premio Michetti (dove ottiene Primo Premio e Tavolozza d’argento nel ’55) alla VII Quadriennale romana dello stesso anno.  In mostra sono 51 lavori che ripercorrono la vicenda artistica di un maestro che dagli esordi nel 1916 al 1979 ha attraversato fasi stilistiche pregnanti: dall'alunnato napoletano a quello torinese nello studio di Felice CasoratiIl mio Cefaly! È un artista sul serio, scrisse il maestro, rimane tale anche se isolato in una montagna calabra»), fino al cambiamento nel 1949 e all'evoluzione stilistica che costituisce la sua maturità.

Carlo Avvisati, edizione online, 6 febbraio 2013


  • Un'opera di Andrea Cefaly in mostra

Ricerca


GDA gennaio 2019

Vernissage gennaio 2019

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2019

Vedere in Campania 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012