Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Ancora polemiche in Usa sulla «non prestabilità» dei capolavori siciliani

Sono 23 le opere oggetto del decreto «ferma prestiti» della Regione Sicilia: tra questi l’Auriga di Mozia e gli argenti di Morgantina che nel 2014 dovrebbero tornare per 4 anni a New York

Un elemento del tesoro in argento da Morgantina

Palermo. Si fanno più accese le polemiche sui giornali americani tra studiosi d’arte e direttori dei musei per le conseguenze del decreto ribattezzato «ferma prestiti» della Regione Sicilia che vieta a 23 capolavori di lasciare l’isola: tra questi l’Auriga di Mozia, il Satiro danzante di Mazara, gli argenti di Morgantina, i dipinti di Caravaggio e di Antonello da Messina. Per incoraggiare il turismo nell’isola, dicono alla Regione, e anche perché questi tesori sono sempre in giro, esposti nei  musei soprattutto americani, dove fanno il tutto esaurito a scapito dei musei siciliani «spogliati» e sempre più a corto di visitatori.
L’Auriga di Mozia è in mostra da mesi negli Usa per esposizioni itineranti: dal Getty al Museo di Cleveland dove si trova attualmente. I prestiti all’estero, si legge nel provvedimento del governo siciliano, «Non hanno prodotto benefici per la Sicilia e non sono avvenuti in circostanze di reciprocità». In pratica i musei americani che hanno firmato l’accordo hanno mandato nell’isola, dice la Regione, opere di «inferiore valore culturale e fama».
Secondo il «New York Times» le nuove regole mettono in crisi accordi bilaterali importanti come quello stipulato nel 2006 tra il Metropolitan Museum of Art di New York e il Ministero per i Beni culturali: in cambio della restituzione di 21 opere d’arte «contestate» dall’Italia (molte uscite illegalmente dal nostro Paese) il Met aveva ricevuto prestiti per mostre di grande valore artistico. Tra le opere restituite dal museo newyorkese c’è il tesoro di Morgantina: una rara collezione di argenti ellenistici ora esposti al Museo Archeologico Regionale di Aidone (Enna) insieme con la celebre «Venere» restituita dal Getty (museo che di recente ha ospitato l’Auriga di Mozia, dotandolo, a proprie spese, di una base antisismica) e visitata nel museo della cittadina ennese solo da 13mila persone nel 2012.
«Cerchiamo soluzioni alternative da proporre al Metropolitan Museum di New York che siano di reciproco vantaggio per noi e per loro», dichiara l’assessore ai Beni culturali della Regione Sicilia, Mariarita Sgarlata.
Una situazione potenzialmente esplosiva che sta agitando uomini di cultura ma anche le diplomazie. Occorre far presto: nel 2014 gli argenti, secondo gli accordi, dovrebbero ritornare in esposizione a New York per quattro anni.

Le 23 opere non prestabili:
1. Metope da Selinunte, Museo Archeologico Regionale «A. Salinas», Palermo
2. Ariete in bronzo, Museo Archeologico Regionale «A. Salinas», Palermo
3. Efebo, Museo Archeologico Regionale «P. Griffo», Agrigento
4. Cratere «Achille e Pentesilea», Museo Archeologico Regionale «P. Griffo», Agrigento
5. Vaso con deposizione di Patroclo, Museo Archeologico Regionale «P. Griffo», Agrigento
6. Lampada pensile (Fra' Matteo Bavera), Museo Regionale «A. Pepoli», Trapani
7. Polittico di Trapani, Museo Regionale «A. Pepoli», Trapani
8. Venere Landolina, Museo Archeologico Regionale «P. Orsi», Siracusa
9. Kourotrophos da Megara, Museo Archeologico Regionale «P. Orsi», Siracusa
10. Vaso Alhambra, Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, Palermo
11. Annunziata (Antonello da Messina), Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, Palermo
12. Trionfo della Morte (ignoto), Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, Palermo
13. Busto di Eleonora d’Aragona (Francesco Laurana), Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, Palermo
14. Annunciazione (Antonello da Messina), Galleria Regionale di Palazzo Bellomo, Siracusa
15. Adorazione dei Pastori (Caravaggio), Museo Regionale «Maria Accascina», Messina
16. Resurrezione di Lazzaro (Caravaggio ), Museo Regionale «Maria Accascina», Messina
17. Polittico di San Gregorio (Antonello da Messina ), Museo Regionale «Maria Accascina»,
Messina
18. Phiale di Caltavuturo, Museo Archeologico Regionale, Himera
19. Arula fittile con figura di Gorgone, Museo Archeologico Regionale, Gela
20. Satiro Danzante, Museo del Satiro, Mazara del Vallo (Tp)
21. Auriga da Mozia, Museo «G. Withaker», Mozia
22. Argenti da Morgantina, Museo Archeologico Regionale, Aidone
23. Dea (cosiddetta Venere) da Morgantina, Museo Archeologico Regionale, Aidone

Articoli correlati:
La (nuova) stagione della reciprocità
Sicilia, ancora tagli. E Crocetta vieta l’espatrio di Satiro e Auriga di Mozia
A rischio gli accordi Italia-Usa sulle restituzioni archeologiche
Ma certe richieste hanno un «tono estorsionistico»
Prestiti facili, proteste in patria
Venere di Morgantina e altri tesori archeologici patrimonio indisponibile della Regione Sicilia
Aidone, tornano a casa gli argenti di Morgantina
La Venere torna a Morgantina ma senza casa

Tina Lepri, edizione online, 2 dicembre 2013


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012