Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Documenti

Contrabbando dalla Cambogia: il Met potrebbe non essere l’unico museo a dover restituire sculture saccheggiate nel Paese con 3mila siti archeologici

Uno scandalo pronto a scoppiare

Uno dei due fratelli Pandava restituiti alla Cambogia dal Metropolitan Museum of Art lo scorso giugno

La scorsa estate i giornali di tutto il mondo hanno dato spazio alla notizia della restituzione alla Cambogia di due sculture khmer del X secolo in arenaria che per quasi vent’anni erano state esposte al Metropolitan Museum of Art di New York. A giugno, quando le sculture, saccheggiate negli anni Settanta dall’antica città di Koh Ker, sono arrivate a Phnom Penh la restituzione è stata salutata entusiasticamente dal Consiglio dei Ministri cambogiano. Restituzione che mette ora in evidenza l’entità dei saccheggi a Koh Ker e solleva interrogativi su un gran numero di capolavori scultorei in collezioni private e pubbliche.
Ora si sa che i cosiddetti «Servitori inginocchiati» provengono da Prasat Chen, il complesso di templi nel cuore di Chok Gargyar (oggi Koh Ker) che, per un breve periodo nel corso del X secolo, eclissò per magnificenza la stessa Angkor. Koh Ker si trova in una zona remota della Cambogia settentrionale; nascosta per secoli dalla giungla è stata riscoperta solo alla fine dell’Ottocento.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Vincent Noce , da Il Giornale dell'Arte numero 336, novembre 2013


  • Un'altra scultura proveniente dallo stesso complesso saccheggiato di templi è una statua di Bhima, ora al Norton Simon Museum
  • Secondo lo studioso francese Eric Bourdonneau questa scultura, una statua del dio scimmia Hanuman, nella collezione del Denver Art Museum, in origine decorava il cancello orientale del complesso di templi a Koh Ker. Courtesy of the Denver Art Museum
  • Secondo lo studioso francese Eric Bourdonneau questa scultura, nella collezione del Denver Art Museum, in origine decorava il cancello orientale del complesso di templi a Koh Ker. Courtesy of the Denver Art Museum
  • Un'altra opera proveniente dallo stesso complesso di templi saccheggiato: una statua di Duryodhana, che era stata ritirata dalla vendita da Sotheby’s  nel 2011 ed è ora oggetto  di un’azione legale federale  negli Stati Uniti. Courtesy of the US Attorney’s Office
  • Un piedistallo di scultura di cui rimangono solo i piedi
  • Il complesso di templi a Koh Ker, in Cambogia. Prasat Chen, Tang Chhin Sothy/Afp/Getty Images 2012

Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012