Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri

Il caso Thovez

La copertina del volume

Nel 1924 usciva per i tipi di Corbaccio un’antologia di testi di Enrico Thovez (1869-1925), illustre torinese, noto per aver rivestito il ruolo di direttore del Civico museo d’arte moderna, ma anche per la sua attività di critico di lettere e d’arte: le pagine, che oggi vengono riproposte dall’editore Aragno con la puntuale curatela di Alessandra Ruffino, sono il prodotto di tale mestiere. I trentasette saggi brevi raccolti ne Il filo d’Arianna sono arricchiti nella nuova edizione da uno scritto, databile attorno al 1910, dedicato alla capitale subalpina e ai suoi abitanti: Augusta Taurinorum; in esso emerge il carattere ferocemente censorio dell’autore, dibattuto tra l’amore per la città dei suoi natali, il desiderio di farne conoscere i motivi di vanto («la più bella città del mondo se…»), e una consapevolezza estremamente pessimista nei confronti dei costumi e dell’attitudine di pensiero di chi vi vive. La ricezione della personalità difficile e geniale di Federigo Nietzsche ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Miriam Panzeri, da Il Giornale dell'Arte numero 336, novembre 2013


  • Enrico Thovez

GDA411 OTTOBRE 2020

GDA411 OTTOBRE 2020 VERNISSAGE

GDA411 OTTOBRE 2020 GDECONOMIA

GDA411 OTTOBRE 2020 GDMOSTRE

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012