Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Attraverso l’obiettivo di Wenders

Wim Wenders, Distributore di benzina ad Alaverdi, Armenia 2008 C-print 183.5 x 452.5 cm

Napoli. Il Wim Wenders fotografo della realtà contemporanea, in una ricerca interpretativa che si vuole ancora poetica e in opposizione alla virtualità del digitale, è la stessa faccia creativa, ma diversamente declinata, del regista affermato, come viene svelato dalla mostra «Appunti di viaggio» (fino al 17 novembre), curata da Adriana Rispoli a Villa Pignatelli-Casa della fotografia. Allo stesso modo delle scene sospese dei suoi film, anche l’immagine fotografica è attraversata da un tempo irreale, che congela paesaggi naturalistici e urbani, esaltandone spesso la desolazione e l’apparente quiete. I venti recenti scatti, tratti dal volume Places, Strange and Quite del 2011, svelano «appunti» visivi e impressioni di quell’attraversamento che è il viaggio fisico ed emotivo tra la Germania, l’Armenia e il Giappone. Le fotografie di Wenders, con ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Olga Scotto di Vettimo, da Il Giornale dell'Arte numero 335, ottobre 2013

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012