Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Disegni virtualmente tra le mani

Parigi. Con la mostra «Canaletto a Venezia», dal 19 settembre al 10 febbraio il Musée Maillol invita il pubblico a scoprire la città lagunare con gli occhi del suo più celebre vedutista. La mostra, realizzata in accordo con la Fondazione Musei Civici di Venezia e curata da Annalisa Scarpa, riunisce una cinquantina di opere, molte provenienti da collezioni private. Sono esposti anche numerosi disegni, tra cui il famoso quaderno, realizzato nel 1731 ca ed eccezionalmente concesso in prestito dal Gabinetto dei disegni e stampe delle Gallerie dell’Accademia di Venezia. In mostra, dove è esposta la ricostruzione di un facsimile della camera ottica che Canaletto utilizzava per realizzare i disegni, il taccuino è anche virtualmente sfogliabile. Il percorso segue l’evoluzione stilistica di Canaletto attraverso la messa a confronto di opere di epoche diverse raffiguranti il medesimo soggetto: dalle prime opere influenzate da Marco Ricci e profondamente legate all’attività di scenografo del vedutista, la pittura del Canaletto con il passare degli anni modifica l’interpretazione del reale, diventa più sottile, più illuminista, grazie soprattutto alla capacità di captare l’essenza stessa della luce.

A.M.M., da Il Giornale dell'Arte numero 323, settembre 2012


Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012