GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Drammi mondiali

Fino al 16 settembre a Perpignan è di scena il XXIV festival di fotogiornalismo Visa pour l'image, con una trentina di mostre sull'attualità e i drammi dell'anno

Uno scatto dell’Afp sullo «Shock greco»: Atene, 20 ottobre 2011, di Aris Messinis © Aris Messinis/AFP

Perpignan (Francia). La 24esima edizione del Festival Internazionale di Fotogiornalismo di Perpignan, Visa pour l’image, presenta dal 1° al 16 settembre una trentina di mostre sull’attualità e i drammi dell’anno.
A Rémy Ochlik, ucciso a Homs in Siria il 22 febbraio scorso, è dedica una retrospettiva. Julien Goldstein presenta «Kurdistan, la rabbia di un popolo senza diritti» e Massoud Hossaini «Afghanistan, uno sguardo dall’interno».
Dall’Europa arrivano le immagini dello «Shock greco», realizzate dai fotografi locali della Afp. I prigionieri di Guantánamo sono ritratti da Mathias Braschler e Monika Fischer. Due mostre indagano le conseguenze della modernità: con «Il cimitero dell’elettronica» Stanley Greene viaggia nelle discariche in Nigeria, India, Pakistan e ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Anna Maria Merlo, da Il Giornale dell'Arte numero 323, settembre 2012

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012