Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Il Raffaello perduto è in un caveau

Del «Ritratto di giovane uomo», già nella collezione Czartoryski di Cracovia, non si avevano più notizie dal 1945

Il «Ritratto di giovane uomo», circa 1513-1514, attribuito a Raffaello

Varsavia (Polonia). Un capolavoro attribuito a Raffaello, scomparso dalla Polonia da quasi settant'anni e che in molti temevano fosse andato distrutto, è stato riscoperto nel caveau di una banca di una località sulla quale le autorità polacche mantengono tuttavia il riserbo.
«Ritratto di giovane uomo», del 1513-1514 ca, dalla collezione della famiglia Czartoryski di Cracovia, venne confiscato dai nazisti nel 1939 per il Führermuseum, il supermuseo che Hiltler progettava di costituire a Linz, in Austria. Dell'opera si persero le tracce nel 1945, poco prima della fine della Seconda guerra mondiale. 

Un portavoce dell’Ufficio per la Restituzione dei Beni Culturali del Ministero polacco degli Affari Esteri ha riferito ieri ai media polacchi di essere fiducioso che il dipinto sarà restituito alla Polonia. «La cosa più importante, ha dichiarato, è che l’opera non è andata perduta nel marasma della guerra. Non è stata bruciata né distrutta. Esiste. Attende in sicurezza in una regione del mondo dove le leggi ci sono favorevoli», ha detto, rifiutandosi però di rivelare in quale Paese. 

«Ritratto di giovane uomo» è l'opera più importante della Polonia dispersa dai tempi della guerra. Il principe Adam Jerzy Czartoryski aveva acquistato il ritratto nel 1798 assieme alla «Dama con l’ermellino» di Leonardo (1489-90 ca), tuttora conservata a Cracovia. I tentativi da parte della famiglia Czartoryski di ritrovare il dipinto dopo il 1945 furono ostacolati dal fatto che la Polonia si trovava oltre la Cortina di Ferro. Nel 1991 la famiglia è tornata alla carica per ritrovare il dipinto, il cui soggetto, secondo alcuni studiosi, sarebbe lo stesso Raffaello.

In un comunicato pubblicato successivamente sul proprio sito web il Ministero degli Affari Esteri si è però mostrato più cauto, smorzando gli entusiasmi: «Non sappiamo dove si trovi esattamente l'opera.,. Ciononostante, il Ministero continua a monitorare tutte le segnalazioni in arrivo riguardo all'ubicazione del ritratto».

Wojciech Kowalski, il ministro degli Esteri polacco, plenipotenziario per la restituzione dei beni culturali ed esperto in materia, ha dichiarato oggi alla nostra testata in lingua inglese  «The Art Newspaper»: «Da tempo sappiamo, da fonte attendibile, che il dipinto si trova nel caveau di una banca di una certa nazione. Non conosciamo però il luogo esatto».

Julia Michalska, edizione online, 2 agosto 2012


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012