Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fulmini e saette

Le porcellane di Monsieur K

Una delle opere in mostra

Versailles. Charles-Nicolas Dodin (1734-1803) era uno dei principali pittori della Manifattura reale di porcellana di Vincennes, trasferita nel 1756 a Sèvres (oltre che uno dei più pagati: entrato con uno stipendio di 24 libbre, a 40 anni ne guadagnava 100). La mostra «Capolavori delle porcellane delle collezioni reali», aperta alla Reggia di Versailles fino al 9 settembre, è un omaggio a questo artista che era solito firmare le sue pitture su porcellana con la lettera K. Grazie a prestiti internazionali sono stati riuniti esemplari preziosi, che illustrano le diverse fonti di ispirazione di Dodin, il quale traeva spunti da sculture, dipinti, disegni, incisioni e medaglie, a testimonianza del fatto che nel XVIII secolo esisteva una corrispondenza tra le diverse espressioni d’arte. Tra i lavori più noti di Dodin, un medaglione in porcellana per un cassettone di madame du Barry.

A.M.M., da Il Giornale dell'Arte numero 322, luglio 2012


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012