ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Il Giornale delle Mostre

Los Angeles

Una biennale a furor di popolo

Sarà il pubblico ad assegnare gli Oscar per la prima edizione di «Made in L.A.»

Los Angeles. «Made in L.A. 2012» è il titolo della prima Biennale di Los Angeles, un progetto voluto dallo Hammer Museum in collaborazione con la LAX Art. Uno staff di cinque curatori dalle due istituzioni ha selezionato 60 artisti emergenti o poco noti attivi in città. Tra questi Morgan Fisher, il cui lavoro si vede raramente a Los Angeles ma che è protagonista sino al 29 luglio di una retrospettiva alla Generali Foundation di Vienna. L’idea di una biennale nasce dalla serie di mostre a invito organizzate dallo Hammer Museum, che ha misurato il polso della scena artistica locale. «Con “Made in L.A.” quello che vogliamo fare è dare un modello definito con un nome preciso: biennale», afferma Annie Philbin, direttore dello Hammer Museum. Un altro curatore della biennale, Malik Gaines, cita come modello «Greater New York», che si svolge ogni cinque anni.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Jonathan Griffin, da Il Giornale dell'Arte numero 321, giugno 2012

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012