Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Il Giornale delle Mostre

Nero come un iceberg

Torino. Metropoli contemporanee raffigurate come giganteschi reticoli di edifici deserti, sconcertanti planimetrie e bui interstizi: questo il tema che lega le 30 opere di Jonathan Guaitamacchi esposte da Giampiero Biasutti in una personale intitolata «British Black. Sinapsi», sino al 30 giugno. Il pittore (Londra, 1961) utilizza esclusivamente pigmenti bianchi e neri, stendendoli sulla tela senza disegni preparatori. Il suo gesto, preciso e immediato, sfocia in uno stile grafico severo ed essenziale, la cui resa ricorda il disegno a carboncino. La mostra include pezzi come «The Mother City», dove l’assetto urbanistico rigorosamente ortogonale di Città del Capo è interrotto dal fiume che attraversa la capitale del Sudafrica. In altri lavori, invece, l’artista disorienta lo spettatore facendo confluire in un’unica rappresentazione molteplici punti di vista. È il caso di «Target» (nella foto), dove un palazzo che s’innalza verso il cielo è anche la pianta di una città che si sviluppa in verticale, e di «Inside Battersea», quartiere londinese simultaneamente raffigurato da diverse distanze e angolature. A chiudere è una serie di  paesaggi remoti e inospitali con iceberg alla deriva su mari calmi e cupi.

J.D., da Il Giornale dell'Arte numero 321, giugno 2012


Ricerca


GDA giugno 2019

Vernissage giugno 2019

Il Giornale delle Mostre online giugno 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Friuli giugno 2019

Vedere a Venezia maggio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012