MUSEO INFINITO 970x90 gif
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Volti nella folla

Cartelloni in città e videoinstallazioni al museo per lo svizzero Beat Streuli

Beat Streuli, una fotografia della serie «Cars»

Cinisello Balsamo (Mi). Volto del tempo, titolava il celebre volume di August Sander nel quale il fotografo tedesco tentava, negli anni Trenta, di render conto fotograficamente dei suoi concittadini, in uno dei più straordinari e influenti progetti fotografici del secolo scorso.
Lo svizzero Beat Streuli, nato nel 1957, racconta in modo totalmente diverso i volti dei tempi nostri, attraverso immagini colte con il teleobiettivo e con la videocamera in strada, all’insaputa dei suoi soggetti, nelle città e soprattutto nelle metropoli di tutto il mondo. Oggi il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo ospita una sua importante mostra, nata da una committenza dello stesso museo. «Beat Streuli. Immagini in movimento» è il titolo che riunisce un gigantesco billboard che apparirà in uno spazio del centro storico della cittadina lombarda a partire dal 5 maggio, ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Walter Guadagnini, da Il Giornale dell'Arte numero 320, maggio 2012

©RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Beat Streuli, «Border lines,» 2011
  • Beat Streuli, «Viale Zara, Milano»
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012