Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Testatina

Restaurata la coperta dell'evangeliario della Pace di Chiavenna

Coperta dell'Evangelario di Chiavenna

La coperta dell’evangeliario della Pace di Chiavenna, degli inizi del 1100, è di nuovo visibile in una teca climatizzata del Tesoro della Collegiata di San Lorenzo a Chiavenna (So). Capolavoro dell’oreficeria medievale, è in lamine d’oro a sbalzo e filigrana, smalti, pietre preziose e perle: al centro la croce di Cristo circondato dai simboli degli Evangelisti e da ovali cloisonné. Giovanni Morigi, che ha eseguito il restauro con la supervisione di Chiara Maggioni, spiega che lo stato di conservazione era quasi perfetto: «Abbiamo sostituito alcuni chiodi in metallo di mille anni fa che fissavano l’oreficeria alla base di legno». Lo smontaggio ha consentito indagini multidisciplinari per svelare le tecniche del tempo e il prelevamento di campioni organici per stabilire una datazione certa al radiocarbonio, utile per capire
se si possa trattare della coperta di un evangeliario più antico opera di artisti formati alla corte di Ottone I, che più volte aveva sostato a Chiavenna tra il 951 e il 972. Il restauro, promosso dall’Università Cattolica di Milano, e i due anni di indagini preliminari saranno oggetto di una giornata di studi che si terrà il 24 marzo a Chiavenna

da Il Giornale dell'Arte numero 318, marzo 2012


  • Particolare della coperta dell'Evangelario di Chiavenna

Ricerca


GDA ottobre 2019

Vernissage ottobre 2019

Il Giornale delle Mostre online ottobre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere a Firenze 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012