Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Galliani antico e romano

Omar Galliani: Principium individuationis (part). litografia su pietra + marmo 70x 100cm,1978. © Luca Trascinelli 2011

Roma. Dal 17 marzo al 6 maggio, al Museo Carlo Bilotti, la mostra «Omar/Roma/Amor», a cura di Gabriele Simongini, ripercorre la produzione pittorica di Omar Galliani (1954) degli ultimi quindici anni, attraverso una cinquantina di opere. Il percorso, un omaggio dell’artista alla Capitale, si apre con alcuni lavori su carta del 1977, cui fanno seguito alcune matite su tavola di pioppo della lunghezza di sei metri, tra le quali «Breve storia del tempo»  (1998) e «La principessa Liu Yi nel suo quindicesimo anno di età» (2008). Clou della mostra è la monumentale opera che le dà il titolo (315x400 cm), affiancata da 25 disegni preparatori. In catalogo (Silvana Editoriale), saggi del curatore e di Lorand Hegyi, una poesia di Roberto Mussapi e scritti del pittore. «Galliani, spiega Simongini, preleva e decontestualizza le grandi tradizioni del disegno rinascimentale, manierista e simbolista, nelle loro varie sfumature, e le mette in cortocircuito con atmosfere vicine alla musica dark, con certo cinema, da Antonioni a Ridley Scott, con immagini tratte dalle riviste patinate come “Vogue” e con le inquietudini corporee della Body art e del Post human». Nella foto, «Principium individuationis» (particolare), 1978.

F.R.M., da Il Giornale dell'Arte numero 318, marzo 2012


Ricerca


GDA giugno 2019

Vernissage giugno 2019

Il Giornale delle Mostre online giugno 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Friuli giugno 2019

Vedere a Venezia maggio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012