CONTINENTE ITALIA 970 x 90 Nuova testata GDA

Mostre

Ancona

L’indizio vale più della prova

Storie nere nascoste nelle immagini e negli oggetti di Cristiano Berti

Cristiano Berti, Lety # 1 (2009). Fotografia (stampa lambda) cm 150x100. © Cristiano Berti

Ancona. Lo sguardo che Cristiano Berti (Torino, 1967) rivolge alla realtà è come quello di un detective sulla scena del crimine. È quanto emerge in «Vertigine del reale», una personale alla Mole Vanvitelliana dal 18 febbraio al 18 marzo, che ne ripercorre la produzione dal 2002 al 2011, attraverso 17 opere tra installazioni, fotografie e video (catalogo Allemandi). Sono tutti lavori che presentano la realtà senza particolari mediazioni: «È un partire dal concetto di ready made, afferma l’artista, per rivederlo in un’ottica feticista». In «Corpi di reato», per esempio, Berti raccoglie attrezzi da scasso comprati alle aste giudiziarie: cacciaviti, lame e grimaldelli carichi di storie ma privi di elementi per poterli ricostruire. L’artista desidera presentare frammenti di realtà, indizi minimi, come i sigilli della polizia in ceralacca, che aiutino lo spettatore a capire di non trovarsi di fronte a comuni utensili, ma a oggetti con una loro vicenda particolare.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Jenny Dogliani, da Il Giornale dell'Arte numero 317, febbraio 2012

©RIPRODUZIONE RISERVATA

  • Cristiano Berti, Turin. Alternate Take (2006). Fotografia (stampa lambda)  cm 125x152 . © Cristiano Berti

GDA412 Bertozzi & Casoni

GDA412

GDA412 Vernissage

GDA412 GDECONOMIA

GDA412 GDMOSTRE

GDA142 Vedere in Canton Ticino

GDA412 Vedere a Torino

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012