GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Henri Cartier-Bresson e Paul Strand: obiettivo Messico

A Parigi una mostra mette a confronto i lavori realizzati dai due fotografi negli anni Trenta

Henri Cartier-Bresson, Prostituta, calle Cuauhtemoctzin, Messico, 1934

Parigi. La Fondation Henri Cartier-Bresson dall’11 gennaio al 22 aprile mette a confronto il lavoro realizzato in Messico tra il 1932 e il 1934, quasi contemporaneamente, dall’americano Paul Strand e dal francese Henri Cartier-Bresson. Dal 13 maggio al 2 settembre la mostra, una novantina di fotografie, si sposterà a Cherbourg.
Paul Strand e Henri Cartier-Bresson viaggiano in Messico prima di incrociarsi a New York, nel 1935, dove entrambi raggiungono il gruppo di cineasti impegnati Nykino, per tentare un’esperienza cinematografica. Strand (1890-1976) arriva in Messico nel ’32, su invito del Ministero dell’Istruzione. Nel ’34 inizia qui anche le riprese del suo film «Redes» (Reti). I suoi lavori fotografici verranno esposti in Messico in quel periodo. Poco più tardi anche le fotografie di Cartier-Bresson verranno esposte al Palacio de Bellas Artes. Cartier-Bresson arriva nel Paese nel 1934 ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Anna Maria Merlo, da Il Giornale dell'Arte numero 316, gennaio 2012

©RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Paul Strand, Uomini di Santa Ana, Lago Patzcuaro Michoacan, 1933
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012