GDA414 in edicola
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Un danese negli Stati Uniti «depressi»

Peter Sekaer, «Farmer, Dalton, Georgia», 1935-36 ca. © Peter Sekaer Estate High Museum of Art, Atlanta, Ga purchased with funds from Robert Yellowlees

New York. La stagione autunnale dell’International Center of Photography s’inaugura con tre appuntamenti che vanno dal 9 settembre all’8 gennaio. Il primo è con la mostra «Signs of Life» dedicata al fotografo documentarista danese naturalizzato americano Peter Sekaer (1901-50), uno dei protagonisti dei progetti ideati dal Governo degli Stati Uniti nell’epoca della Grande Depressione. Lavorò a fianco di Walker Evans e fotografò il Sud del Paese negli anni dei reportage leggendari della Farm Security Administration e a volte le immagini dei due autori sono indistinguibili l’una dall’altra. Con un accento danese (che «faceva venire voglia alle persone di parlare con lui», ha raccontato la figlia Elizabeth) e una personalità accattivante, instaurò un rapporto speciale con i soggetti da lui fotografati. Seaker era inoltre pittore e unì sempre a tecnica e rigore formale un forte interesse per i diritti civili e le cause sociali. La mostra, curata da Julian Cox, comprende 88 stampe, realizzate tra il 1935 e il 1945 ed è la prima importante personale a lui dedicata.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Viviana Bucarelli, da Il Giornale dell'Arte numero 312, settembre 2011

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA414GDA414 VERNISSAGEGDA414 GDECONOMIAGDA414 GDMOSTREGDA414 RA ASTE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012