Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri

La voce della natura

E Joseph prese la zappa

Beuys e i Durini, un’amicizia all’insegna dell’ecologia

Un «Homage to J. Beuys» del Gruppo Sinestetico

­Eterogeneo, monumentale e a tratti ridondante, Beuys Voice ha accompagnato la mostra «Joseph Beuys. Difesa della natura», da poco conclusasi alla Kunsthaus di Zurigo. Il volume offre la storia delle relazioni tra Beuys e una coppia di appassionati sostenitori e collezionisti, Buby e Lucrezia Durini. Amico di artisti e interessato all’arte contemporanea, Buby è esperto di biocoltivazione e coinvolge gradualmente l’artista in iniziative connesse al territorio: prima in Abruzzo, dove i Durini mettono a disposizione dell’artista tedesco terreni di proprietà e uno studio nel borgo di Bolognano, poi alle Seychelles, dove Beuys è ospite dei Durini nel dicembre 1980. L’attività di Beuys esce come riorientata retrospettivamente dalle azioni tarde, non solo per l’esplicita dimensione ecologista. Nelle circa quattrocento foto che accompagnano il volume (delle quali è autore Buby Durini), l’artista appare intento a seminare o accudire piante, impegnato nelle attività che sono usualmente del contadino o del giardiniere. A Praslin, nelle Seychelles, pianta due palme di cocco davanti al mare, nel giorno che precede il Natale.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Michele Dantini, da Il Giornale dell'Arte numero 312, settembre 2011


  • Un «Homage to J. Beuys» del Gruppo Sinestetico
  • La copertina del volume «Beuys Voice»

Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012