ALLEMANDI NUOVO SITO 970x90
Il giornale dell'Arte

Fotografia

Libano

Conservare l’eredità fotografica del Medio Oriente

La sovvenzione della Bank of America Merrill Lynch consente alla Fondation Arabe pour l’image di digitalizzare due preziosi archivi

Hashem el Madani, «Najm e Asmar», anni ’50 © AIF/Hashem el Madani / © Arab Image Foundation

Beirut. Quando a maggio del 2010 la Bank of America Merrill Lynch ha inaugurato l’Art Conservation Programme (1 milione di dollari destinati a musei e altre istituzioni senza fini di lucro per restaurare opere d’arte importanti per la storia dell’arte e delle tradizioni culturali dei Paesi in cui le istituzioni hanno sede, cfr. n. 305, gen. ’11, p 50), la Fondation Arabe pour l’image ha fatto domanda e ha incrociato le dita. Ora che il progetto è in fase di realizzazione, il direttore della fondazione Zeina Arida ammette di essere rimasta molto sorpresa di essere stata scelta insieme a istituzioni come il Courtauld di Londra, l’Ermitage di San Pietroburgo e il Reina Sofía di Madrid. La Fondazione di Beirut è l’unico beneficiario del Medio Oriente e l’unico ad aver chiesto fondi per la conservazione di opere fotografiche. Collezionare, tutelare, interpretare e promuovere l’eredità fotografica mediorientale, nordafricana e delle regioni della diaspora araba sono le attività fondamentali della fondazione, ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Emily Sharpe, da Il Giornale dell'Arte numero 311, luglio 2011

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012