Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia

Fermento nei musei siciliani

Santa Maria del Gesù

Palermo. Novità in arrivo per i musei archeologici siciliani. Quello di Ragusa Ibla dalla vecchia sede sarà trasferito nel complesso seicentesco di Santa Maria del Gesù (nella foto), i cui lavori per completare il miglioramento sismico sono stati già appaltati, mentre per il restauro architettonico e l’allestimento si attingerà a fondi Po Fesr 2007/2013. La progettazione preliminare è stata affidata al gruppo di cui fa parte la londinese Hok international e i lavori dovranno essere ultimati entro il 2013. Scadenza più vicina per il museo a Taormina (Me), alla Badia Vecchia (fine XIV secolo), che entro luglio sarà reso disponibile per l’allestimento. Lo si attende dal 1960, quando furono chiesti, dopo il restauro, i fondi al Ministero. Avrà un’area per l’archeologia subacquea e vi confluiranno reperti dall’antiquarium del Teatro Antico, insieme a quelli provenienti dalle campagne di scavo cittadine, da cui fu restituita anche la sacerdotessa Iside, che si spera di riottenere dal Salinas di Palermo. Entro l’anno aprirà anche l’altro museo alla Badia di Licata (Ag), dopo un restyling di un anno e mezzo, mentre è stato già tagliato il nastro al museo di Polizzi Generosa (Pa) per la nuova sezione stratigrafica, che si affianca a quella tipologica. Servono invece ancora 300mila euro per consentire il trasloco del Museo del Papiro nei più adeguati locali dell’ex convento di Sant’Agostino, il cui restauro è stato concluso nel 2009, ma di nuovo in cattive condizioni perché, nell’attesa, abbandonato. Intanto nella vecchia sede, angusta per le importanti collezioni, si paga un affitto salato.

Silvia Mazza, da Il Giornale dell'Arte numero 311, luglio 2011



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012