Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Baselitz d’après Cranach

L’artista con una delle due opere allestite a Roma

Roma. Nell’Uccelliera della Galleria Borghese, fino al 9 ottobre, Georg Baselitz (1938) realizza un progetto, «Fatto in Italia», legato al ciclo «Committenze contemporanee» curato da Anna Coliva, direttrice della Galleria Borghese, in parallelo al programma di dieci grandi mostre, avviato nel 2006 dal museo all’interno della Soprintendenza per il Patrimonio Storico-Artistico e per il Polo Museale di Roma. Protagonista della mostra di quest’anno era il pittore tedesco rinascimentale Lucas Cranach il Vecchio. Il suo conterraneo Baselitz ha ora allestito due bronzi smaltati, alti tre metri e del peso di una tonnellata ciascuno, intitolati «Volk Thing Zero»: sono simili a golem frutto di una nostalgia per una dimensione classica da riattualizzare. Le due sculture sono state scelte dall’artista fra le 500 sue opere conservate nella collezione della Deutsche Bank, che nell’occasione ha sponsorizzato la Galleria Borghese. Al progetto ha contribuito anche Mario Codognato, capo curatore del Madre di Napoli, che nel 2008 organizzò una grande antologica di Baselitz (nella foto, l’artista con una delle due opere allestite a Roma).

F.R.M., da Il Giornale dell'Arte numero 311, luglio 2011



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012