Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Vernissage a pagamento: Bologna ci prova

Non è il primo caso in Italia, né tantomeno all’estero, come ricorda l’assessore regionale alla Cultura dell’Emilia Romagna Massimo Mezzetti: «In molte città viene fatto, in Italia ad esempio lo propone il MaXXI di Roma che ha anche una tessera di membro onorario che arriva sino a 5mila euro». Ha lo stesso destato un gran dibattito la decisione di Gianfranco Maraniello, direttore del MAMbo, di riservare le inaugurazioni delle mostre ai sostenitori paganti dell’istituzione in perenne ricerca di finanziamenti (il Comune copre circa la metà del bilancio del museo, al resto pensano i privati, soprattutto le fondazioni Del Monte e Carisbo). Maraniello propone una tessera che va da 40 euro per la versione «basic» ai 200 di quella «prestige» e servirà appunto ad accedere alle inaugurazioni che prima erano gratuite. «Non è un provvedimento così straordinario», spiega la direttrice di Arte Fiera Silvia Evangelisti, «visto che si predica la continua mancanza di soldi va apprezzato chi cerca di racimolarne». Ancora più d’accordo è Eugenio Riccomini, ex direttore dei Musei medievali: «Da anni non vado alle inaugurazioni», dice, «perché quasi tutti vanno lì a vedere se stessi, non certo le opere. Il provvedimento non mi fa né caldo né freddo, anzi mi piacerebbe che le inaugurazioni fossero clandestine». Ma, come detto, ci sono anche pareri negativi. «È una misura discriminante», dice Monica Corsello della coppia artistica Cuoghi & Corsello, «io farei tutto gratis, figuriamoci la cultura che va incoraggiata. È una tristezza perché non è certo questo il modo».

Stefano Luppi, da Il Giornale dell'Arte numero 311, luglio 2011



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012