GDA414 in edicola
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

La seconda vita di Paris Photo

Un nuovo direttore, Julien Frydman, una nuova sede, il Grand Palais, nuove ambizioni: a 15 anni la più antica fiera di fotografia del mondo punta in alto

Il neodirettore di Paris Photo Julien Frydman

Parigi. Per il suo quindicesimo compleanno, Paris Photo, la più antica e rinomata fiera di fotografia del mondo (l’edizione 2011 si terrà dal 10 al 13 novembre), si fa due regali: una nuova sede e un nuovo direttore. La sede è quella prestigiosa del Grand Palais, il direttore è Julien Frydman, già direttore di Magnum Photos a Parigi dal 2006 e consulente della Fondazione Lumaper il Parc des Ateliers ad Arles. Gli abbiamo rivolto alcune domande.
Perché Paris Photo ha abbandonato la sua sede storica, il Carrousel du Louvre?
Ci voleva uno scossone, da quindici anni la fiera era negli stessi spazi, peraltro ormai piccoli rispetto all’enorme numero di richieste di partecipazione che Paris Photo riceve. Era una situazione bloccata, lo spostamento nasce per dinamizzare la fiera: se si vuole rimanere un punto di riferimento nel mondo, bisogna sapersi rinnovare, perché il mondo cambia.
Che significato ha il Grand Palais?
Oltre alle dimensioni e alla bellezza dello spazio, credo possa avere anche un valore simbolico.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Walter Guadagnini, da Il Giornale dell'Arte numero 310, giugno 2011

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012