Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia

Database

Mega-Jordan

È online il catalogo di oltre 12mila siti giordani

Il foro ellittico di Gerasa, in Giordania. © Manfred Schweda

Amman. La Giordania è un Paese con un ricchissimo patrimonio archeologico. Molti siti, come Petra e Jerash (Gerasa), sono universalmente noti, ma ve ne sono decine che potrebbero attrarre visitatori se ben presentati e gestiti. Ve ne sono poi migliaia che hanno un valore scientifico e di ricerca non ben valutato per la mancanza di informazioni precise sul loro stato di conservazione. 
Agli inizi degli anni Novanta la Giordania è stato uno dei primi Paesi a dotarsi di un sistema informatico di catalogo dei suoi beni archeologici.  Quel sistema, conosciuto come Jadis (Jordan Antiquities Database and Information System) era un database relativamente semplice, senza una interfaccia grafica o Gis, ma tuttavia in grado di fornire informazioni su oltre 9mila siti archeologici, raccogliendo i dati di centinaia di rapporti di scavo archiviati al Dipartimento delle Antichità ad Amman.
Il problema di una raccolta dati «secondaria» era però quello di non avere certezze sullo stato di conservazione del sito. Jadis inoltre ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Gaetano Palumbo, da Il Giornale dell'Arte numero 310, giugno 2011


Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012