Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri

Tesserae gentilitiae

La copertina del volume

Milano. Tra i più giovani editori italiani, Nicolò Orsini de Marzo continua ad arricchire il suo catalogo di ristampe di opere antiche o introvabili dedicate alla araldica e alle sue fonti. Ho già sottolineato in altre occasioni il ruolo centrale di queste informazioni per lo studio delle arti applicate e non solo, valore che è apparso lampante anche in anni recenti con le ricerche dedicate alle committenze della maiolica cinquecentesca. Oggi tocca a un voluminoso tomo, ristampa delle Tesserae gentilitiae (ovverosia Stemmi di famiglia), stampata a Roma nel 1638 per i tipi degli Eredi di Francesco Corbelletti. L'opera rappresentava la summa del sapere araldico del gesuita Silvestro Pietrasanta, nato a Roma da nobile famiglia milanese nel 1590 e lì deceduto nel 1647 dopo una brillante carriera ecclesiastica che lo vide confessore del cardinale Pier Luigi Carafa. Con il suo protettore Pietrasanta si doveva recare a Colonia per combattere a suon di sermoni la Riforma dilagante; ma sarà anche rettore del Collegio di Loreto, e infine (nel 1643) visitatore apostolico dell'Ordine dei Piaristi, poi secolarizzato. Quest'opera in-folio, riccamente illustrata, raccoglie migliaia di stemmi di casate europee, i quali sono raffigurati in bianco e nero, ma col caratteristico sistema di indicare, per mezzo del tratteggio, gli smalti (ossia i colori araldici) dei blasoni: metodo questo inventato proprio da Pietrasanta, con buona pace del francese Vulson de La Colombière che avrebbe voluto attribuirsene il merito. Ancorché in latino, il testo è utilissimo poiché si parte dalle figure e dalle partizioni per arrivare alla famiglia proprietaria dell'arma araldica. È quindi persino superfluo sottolineare quanto un volume come questo possa aiutare ricercatori e appassionati nella datazione, oltre che per l'attribuzione, di opere d'arte che rechino uno stemma: come era ben noto a, un esempio per tutti, Aby Warburg, che utilizzò con cognizione di causa l'araldica (si vedano gli studi sulla committenza artistica della colonia fiorentina di Bruges). 

Tesserae gentilitiae, di Silvestro Pietrasanta, 678 pp., ill. b/n, Edizioni Orsini de Marzo, Milano 2010, €  135,00

Luca Melegati , edizione online, 30 maggio 2011


Ricerca


GDA giugno 2019

Vernissage giugno 2019

Il Giornale delle Mostre online giugno 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Friuli giugno 2019

Vedere a Venezia maggio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012