GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Gli occhi di Mimmo

Jodice espone sessanta fotografie al Louvre, ritratti da Baldassar Castiglione a oggi

Il ritratto di Martin Kiefer, coordinatore delle mostre del Louvre, di Mimmo Jodice. © Mimmo Jodice, 2010

Parigi. La mostra che il Louvre dedica a Mimmo Jodice è il coronamento di una carriera già straordinaria, la meritata ricompensa di mezzo secolo speso per la fotografia e con la fotografia da uno dei grandi maestri della fotografia contemporanea. «Les yeux du Louvre», questo il titolo della mostra che si apre il 19 maggio nella Salle de la maquette dell’Aile Sully del museo francese, che metterà in scena sessanta nuove fotografie dell’artista (fino al 15 agosto, a cura di Marie-Laure Bernadac, catalogo Actes Sud/Musée du Louvre, con un testo di Quentin Bajac e un’intervista della curatrice con Jodice). Non solo esporre al Louvre rientra tra le mete di qualsiasi artista vivente, ma esporvi fotografie è ancora più significativo: solo da pochi anni, infatti, l’antica «ancella della arti e delle scienze» ha messo piede in queste sale, dapprima con i francesi Patrick Feigenbaum e Jean-Luc Moulène, poi con la star internazionale Candida Höfer. Jodice è dunque il primo italiano, e per questa occasione ha realizzato un ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Walter Guadagnini, da Il Giornale dell'Arte numero 309, maggio 2011

©RIPRODUZIONE RISERVATA
  • «Il condottiero», di Antonello da Messina, «ritratto» da Mimmo Jodice. © Mimmo Jodice, 2010
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012