Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Antiquari

Alla Burlington House Dürer e Hirst

Per la sua 26ma edizione, la London Original Print Fair ospita dal 19 al 21 aprile in Burlington House, la sede della Royal Academy, 52 espositori, dei quali 48 sono britannici. Vi si aggiungono un irlandese di Dublino (Stoney Road Press), un francese (il parigino André Candillier, che tratta tra gli altri Bonnard, Braque, Léger, Matisse, Picasso e Renoir), un tedesco (la Galerie Fetzer di Sontheim, nella Baviera sud-occidentale, con Chagall, Fetting, Förg, Judd, Knoebel, Picasso e altri) e un newyorkese (Hill-Stone, Inc, che ha stampe antiche e moderne; in fiera porta tra l’altro «Marte e Venere» di Hendrick Goltzius, bulino del 1588, primo stato di quattro, da Bartholomäus Spranger). Cronologicamente si spazia dalle prime xilografie di Albrecht Dürer ai lavori di Damien Hirst; le fasce di prezzo oscillano tra le 100 e le 100mila sterline, con una costante: l’alta qualità dei fogli proposti, a qualsiasi livello di mercato. Tra gli inglesi (per la maggior parte londinesi) partecipanti, The Fine Art Society (Londra) ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

da Il Giornale dell'Arte numero 308, aprile 2011


Ricerca


GDA giugno 2019

Vernissage giugno 2019

Il Giornale delle Mostre online giugno 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Friuli giugno 2019

Vedere a Venezia maggio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012