Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Città del Messico

La collezione dell’uomo più ricco del mondo

Apre il nuovo Museo Soumaya con 66mila opere raccolte da Carlos Slim: dai reperti precolombiani alle avanguardie, da Leonardo a Picasso, oltre a 120 sculture di Rodin

Il colosso progettato da Fernando Romero. © Museo Soumaya / Fundación Carlos Slim

Città del Messico. Curve d’acciaio e grandi spazi diafani sono il tratto distintivo del nuovo Museo Soumaya, lo spettacolare centro appena aperto e già icona mediatica, che custodisce le 66mila opere della collezione di Carlos Slim, l’uomo più ricco del mondo. Una collezione eclettica, che va dai reperti precolombiani alle prime avanguardie e comprende la seconda maggiore raccolta di Rodin del mondo, con 120 sculture. È proprio il famoso «Pensatore», che domina l’enorme vestibolo immacolato presieduto dal murale «Naturaleza muerta» di Rufino Tamayo, a introdurre il visitatore in questa straordinaria struttura asimmetrica, ricoperta da 16mila esagoni d’acciaio lucido, che si avvolge a spirale per 43 metri, divisi in sei piani e termina con una sala di 1.600 metri quadrati, illuminata dalla luce naturale. «Il sogno di qualsiasi museo», assicura il direttore Alfonso Miranda, indicando l’immenso spazio dove si espongono le opere di Rodin, circondate da Dalí, Picasso, Bazzanti, Claudel e Dubois.
L’autore dell’edificio, ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Roberta Bosco, da Il Giornale dell'Arte numero 308, aprile 2011


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012