Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Testatina

La collezione di avori assiri di Agatha Christie è stata acquistata dal British

Uno dei pezzi della collezione di Agatha Christie

Il British Museum ha acquistato per 1,2 milioni di sterline la collezione di avori assiri appartenuta ad Agatha Christie. I reperti, provenienti da Nimrud, nel nord dell’Iraq, risalgono a circa 3mila anni fa e furono portati alla luce dall’archeologo Max Mallowan, secondo marito della scrittrice, durante una serie di scavi eseguiti tra il 1949 e il 1963. Il direttore Neil MacGregor, entusiasta dell’acquisizione, si dice certo che i tesori, circa 6mila pezzi, aiuteranno a comprendere molto meglio la civiltà di cui sono testimonianza.

da Il Giornale dell'Arte numero 308, aprile 2011


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012